Creazione dell’acqua per i vostri diorami

1
1268

Questo è un metodo (che ancora sto sperimentando) per fare una cosa che sembra difficilissima: l’acqua. Sembra un cosa difficile, ma in realtà è abbastanza semplice. Aggirando i costi spesso proibitivi delle resine si può creare molto semplicemente un torrente, il mare, una cascata e tutto ciò che rappresenta l’acqua; l’unica cosa è che per utilizzare questa tecnica l’acqua deve risultare “mossa”. Andiamo vedere però come realizzare queste cose.

Gli oggetti necessari sono molto economici e di facile reperibilità:

  • DAS (si trova spesso in edicola; va bene sia bianco che rosso terracotta)
  • Un pennello grande (tipo quelli per dipingere il muro)
  • Un pennello con le setole abbastanza dure (sono perfetti quelli usati per le tempere)
  • Un semplice bastoncino, ma va benissimo anche il pennello usato al rovescio
  • Un foglio di plastica (sono perfetti i sacchetti o le buste per raccoglitori)
  • Colori a tempera (acrilici o non)
  • Taglierino (si può anche non usare)
  • Abbandonare la precisione

Creazione

Naturalmente bisognerà lavorare sul foglio di plastica di modo che il DAS non si attacchi al piano di lavoro.

Per prima cosa bisogna fare una base di “salsicciotti” di DAS.

Poi aggiungerne altri a seconda dell’altezza dell’acqua.

Con il pennello grande spazzolare bene la superficie per dare la forma.

Finita questa operazione prendere il pennello piccolo e cominciare a bucherellare tutta la superficie, poi, con il bastoncino, dare la forma delle onde aiutandosi anche con il pennello.

Infine lasciamo asciugare.

Colorazione

Una volta che il DAS sarà asciugato potremo cominciare a colorare il tutto con i colori a tempera.

Questi sono i colori utilizzati.

Cominciamo con il colore base, mischiando insieme blu prussia e verde.

Quando sarà asciutto ricopriamo il tutto con uno strato di bianco e un po’ di colore base molto diluito: in questo modo il colore rimarrà leggermente trasparente.

Quando anche questo strato sarà asciutto ricopriamo la superficie con bianco, azzurro e un po’ di colore base di modo che l’acqua assuma un colore verdognolo.

Infine coloriamo le parti più alte e le creste di bianco.

Se non siamo ancora soddisfatti possiamo anche fare i diversi tipi di schiuma con l’aiuto di un taglierino.

Sniper

1 COMMENTO

Rispondi