GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Moderatore: Madd 22

Avatar utente
Jacopo
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 16546
Iscritto il: 4 gennaio 2012, 19:54
Che Genere di Modellista?: Modellista generico con la passione del 48, raramente lavoro in 72 per il resto apprezzo tutti gli aerei dal '39 in poi!
Aerografo: si
colori preferiti: troppi...
scratch builder: no
Club/Associazione: ACM. Modeling Time
Nome: Jacopo Ferrari
Località: Fidenza

GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da Jacopo »

Partiamo dal presupposto che durante i primi anni della WWII i caccia notturni erano praticamente inesistenti o meglio diversi aerei come i 109E erano colorati in nero e mandati a combattere di notte senza radar ne nulla. Mentre nel versante inglese c'erano come sempre esperimenti un po azzardati come i Douglas Havoc equipaggiati con un riflettore per illuminare i bersagli permettendo agli Hurricane di scorta di attaccare i bersagli!. I Primi esemplari di caccia Notturno Inglese è stato il Beaufighter e il De Havilland Mosquito.
I tedeschi invece giocavano in diverso modo ossia usavano ,come moltissimi altri l'illuminazione dei bersagli da terra e mandavano i caccia!.
Tutto questo fino al 1942 quando gli ingenieri tedeschi adattarono il radar Lichtenstein agli aerei. I primi a riceverlo furono i 110 e i Ju-88 , ci furono poi esperimenti con i 217 ma quello che resterà sicuramente il miglior risultato è senza dubbio il 219.


Lo sviluppo del He 219 subì numerosi rallentamenti di varia natura, sopratutto i funzionari del III Reich continuavano a bocciare i disegni di questo caccia notturno, giudicandolo troppo dispendioso e di scarsa utilità pratica. Va ricordato che questo avveniva mentre la Luft dominava i cieli quindi non potevano sapere che da li a poco sarebbe tutto cambiato.
Negli Alti Comandi dell'aviazione Tedesca ci fu chi, con lungimiranza continuava a supportare il progetto He-219 in particolare il generale Josef Kammhuber, il quale redasse un dettagliato rapporto spingendo l'immissione in tempi brevissimi di questa superba macchina sopratutto inquanto capace di contrastare i primi Raid Notturni inglesi Limitando dunque i danni alle industrie. molto interessante il punto in cui il generale Josef critica pesantemente i 110 e gli Ju-87.

Le osservazioni fatte da Kammhuber e le critiche mosse ai caccia Luft come il 110 Giunsero al tavolo di Adolf Hitler che invitò a colloquio il generale. Questi convinse il Fuhrer a dare il via al progetto.

La fiducia per questo caccia venne ripagata quando il primo He-219 V0 decollò in giugno 1943 e nel brevissimo volo 1.30 minuti il comandante Werner Streib assiema all'operatore radar Manfred Fischer abbatterono 5 apparecchi (4 Halifax e un Lancaster). Di li a poco i 219 iniziarono a farsi una reputazione surclassando i caccia britannici quali i Mosquito (fino a quel momentio erano il terrore dei piloti tedeschi, difficilissimi da colpire). La storia del 219 però è triste inqanto è arrivato troppo tardi per fare la differenza ma è stato un incubo per le formazioni alleate sopratuttto per la presenza di 2 cannoni dorsali (2 MK 108 da 30mm con alzo di 65/70° nota mia non mi ricordo bene il corretto angolo).

Chiudendo il discorso il 219 è stato il miglio caccia notturno??? no! stando alle statistiche la corona va al P-61B/C ma se consideriamo che uno era per lo più nel pacifico mentre l'altro era in europa di certo gli abbattimenti del 219 hanno un peso maggiore quindi possiamo considerarlo il miglior Caccia Notturno Europeo :-oook


Ecco qui le foto del modello!, aggiungo il pilota sbalordito per mostrare le dimensioni!
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine




Come sempre ragazzi un po di foto di famiglia, come comparazione!

prima di tutto il migliore caccia notturno e il secondo posto!
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


He-219 & P-51D
Immagine
Immagine

He-219 & Me-262 A-1/U-4
Immagine
Immagine

He-219 & Spitfire MT Edition
Immagine

He 219 & P-47D
Immagine



A chi interessasse il wip, lo trova Qui
Ragazzi oltre a essere il mio 5° aereo a aerografo, è pure la mia 2° elica a penna. Spero di ingrossare le fila di queste magnigiche macchine.


e ora come dico sempre, largo ai commenti ragazzi, spero che vada bene sia il modello che le foto, a voi l'ardua sentenza.

Un sentito grazie va a Matteo44 che mi ha venduto il kit :-oook
Ultima modifica di Jacopo il 9 giugno 2013, 9:35, modificato 2 volte in totale.
Enrywar67

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da Enrywar67 »

...ti diro'.....tutto sommato un bel modello.....buoni montaggio e pit.......le macchie avresti dovuto sfumarle.....il nero sei riuscito con il post a renderlo molto convincente.....il mio personalissimo e quindi discutibilissimo punto di vista è:hai tanta passione,manualita',voglia......se affrontassi i kit con piu' calma tireresti fuori modelli molto migliori....In ogni modo ti faccio i complimenti perché passo dopo passo sei in continua evoluzione....ciao Enrico. ;) ;)
Avatar utente
splash_one
Modeling Time Addicted
Modeling Time Addicted
Messaggi: 176
Iscritto il: 8 aprile 2009, 17:45
Che Genere di Modellista?: Aerei WWII e Jet moderni
Aerografo: si
colori preferiti: Gunze
scratch builder: si
Nome: Riccardo
Località: Ancona

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da splash_one »

Un modello non facile....complimenti ! :-oook
Modellare mi stressa.
Avatar utente
FreestyleAurelio
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 11676
Iscritto il: 21 luglio 2011, 23:55
Che Genere di Modellista?: Dottore in Incazzologia applicata con specializzazione in nullafacenza numerica.
Allevatore di ragnetti ammaestrati.
Aerografo: si
colori preferiti: Tamiya,Alclad,Gunze,Vallejo
scratch builder: si
Club/Associazione: www.modelingtime.com
Nome: I'm Aurelio!
Località: Provincia di Caserta

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da FreestyleAurelio »

Bene Jacopo anche questo modello è pronto per la vetrina.
Non male, considerando che ti sei scelto una colorazione per nulla facile dove però la sua particolarità è proprio la sfumatura delle mottle che nel tuo lavoro sono nette e in alcuni punti incerte. Ovviamente nonostante questa licenza meriti i complimenti per la pazienza che hai avuto nel realizzare la mimetica, anche se con una tecnica diversa. Belli i lavaggi ed anche il montaggio è pulito. L'usura sul nero, almeno dalle foto, sembra sposarsi bene con il resto del modello. La lucentezza della parte superiore stona un pò con il resto; gli pneumatici avrebbero meritato un pò di afflosciamientos e qualche nota di usura ed operatività non guasterebbe ;)
I miglioramenti ci sono e sono ancor più evidenti su questo He-219. Bravo, continua così ma dedica tutte le energia ad un modello per volta! :-oook
Immagine
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

IWATA...Nothing else for successful goals!

<<L'uomo è la misura di tutte le cose, di quelle che sono in quanto sono e di quelle che non sono in quanto non sono.>>
[Πρωταγόρας - Protagora 486-411 a.C.]

Immagine
SPILLONEFOREVER

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da SPILLONEFOREVER »

Messere, concordo con gli amici che mi hanno preceduto nel confermare la tua costante crescita modellistica :-lino
Il tuo modello mi piace e non ti nascondo che mi hai messo la pulce nell'orecchio! Non pensavo avesse dimensioni così ragguardevoli!
Noto un miglioramento nella "leggerezza" con cui vernici ad aerografo. Il nero ti è venuto davvero bene mentre - pur non essendo un conoscitore delle mimetiche Luftwaffe - le macchie sfumate o per lo meno più "amalgamate" sarebbero state più realistiche. Hai comunque eseguito un lavoro di mascheratura che la dice lunga sulla tua perseveranza e pazienza! :-oook
Chiudo con un ultimo consiglio circa una maggiore attenzione nell'allineamento delle antenne (a meno che non sia la prospettiva della foto a trarmi in inganno...non vorrei combinare un altro papocchio come con gli alettoni dello Storch di Aurelio :oops: ).

p.s. quando ho visto il modello capovolto e con il canopy poggiato sul barattolino Tamiya mi è venuto da :,-( ....... :-NOOO ... ;) :)
Avatar utente
Jacopo
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 16546
Iscritto il: 4 gennaio 2012, 19:54
Che Genere di Modellista?: Modellista generico con la passione del 48, raramente lavoro in 72 per il resto apprezzo tutti gli aerei dal '39 in poi!
Aerografo: si
colori preferiti: troppi...
scratch builder: no
Club/Associazione: ACM. Modeling Time
Nome: Jacopo Ferrari
Località: Fidenza

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da Jacopo »

Enrywar67 ha scritto:...ti diro'.....tutto sommato un bel modello.....buoni montaggio e pit.......le macchie avresti dovuto sfumarle.....il nero sei riuscito con il post a renderlo molto convincente.....il mio personalissimo e quindi discutibilissimo punto di vista è:hai tanta passione,manualita',voglia......se affrontassi i kit con piu' calma tireresti fuori modelli molto migliori....In ogni modo ti faccio i complimenti perché passo dopo passo sei in continua evoluzione....ciao Enrico
Grazie Erry! per la calma vediamo di mettercene altra! :-oook
splash_one ha scritto:Un modello non facile....complimenti !
razie mille Riccardo!!
FreestyleAurelio ha scritto:Bene Jacopo anche questo modello è pronto per la vetrina.
Non male, considerando che ti sei scelto una colorazione per nulla facile dove però la sua particolarità è proprio la sfumatura delle mottle che nel tuo lavoro sono nette e in alcuni punti incerte. Ovviamente nonostante questa licenza meriti i complimenti per la pazienza che hai avuto nel realizzare la mimetica, anche se con una tecnica diversa. Belli i lavaggi ed anche il montaggio è pulito. L'usura sul nero, almeno dalle foto, sembra sposarsi bene con il resto del modello. La lucentezza della parte superiore stona un pò con il resto; gli pneumatici avrebbero meritato un pò di afflosciamientos e qualche nota di usura ed operatività non guasterebbe
I miglioramenti ci sono e sono ancor più evidenti su questo He-219. Bravo, continua così ma dedica tutte le energia ad un modello per volta!
Grazie AureliostileLibero ;) e devo dire che la mimetica mi piace anche se per la prossima volta vediamo di usare un aerografo nuovo, questo mi sa che cadrà dal banconcino, infondo possono capitare gli incidenti no? :roll: :cool: :lol: per i lavaggi sono stato un po leggero come per il nero, nel tentativo di ammalgamare il tutto, per la finitura a occhio è opaco, in foto è quasi un semilucido, prossima volta cerco di stare un po più pesante con l'opaco! per l'effetto peso, ci pensavo e per il prossimo mi sono premunito, anche se devo dire che ho certato delle belle ruote Brassin ma le fanno solo per la 32 :-disperat . Comunque sono felice che paiccia!

SPILLONEFOREVER ha scritto:Messere, concordo con gli amici che mi hanno preceduto nel confermare la tua costante crescita modellistica
Il tuo modello mi piace e non ti nascondo che mi hai messo la pulce nell'orecchio! Non pensavo avesse dimensioni così ragguardevoli!
Noto un miglioramento nella "leggerezza" con cui vernici ad aerografo. Il nero ti è venuto davvero bene mentre - pur non essendo un conoscitore delle mimetiche Luftwaffe - le macchie sfumate o per lo meno più "amalgamate" sarebbero state più realistiche. Hai comunque eseguito un lavoro di mascheratura che la dice lunga sulla tua perseveranza e pazienza!
Chiudo con un ultimo consiglio circa una maggiore attenzione nell'allineamento delle antenne (a meno che non sia la prospettiva della foto a trarmi in inganno...non vorrei combinare un altro papocchio come con gli alettoni dello Storch di Aurelio).

p.s. quando ho visto il modello capovolto e con il canopy poggiato sul barattolino Tamiya mi è venuto da
Messere Buondì! e grazie per gli apprezzamenti!, per la pulce spero di averla messa infondo fatto da te avrà tutt'altro gusto^^ per le dimensioni era un bestione ma quello che fa più paure era la sua agilità e velocità nonostante dimensioni avverse. Per le antenne le ho fissate con un poco di cino, ma le bacchette sono fragili, quindi le ho allineate al meglio, in foto sembrao un po sfasate in effetti!. per il capottino o facevo così o non mostravo la pancia di questo caccia notturno XD
Avatar utente
nemesis92
Supreme User
Supreme User
Messaggi: 666
Iscritto il: 23 settembre 2010, 21:46
Che Genere di Modellista?: Modellista Aeronautico Scala 1/72
Aerografo: si
colori preferiti: Gunze Tamiya Alclad
scratch builder: si
Nome: Vincenzo
Località: Catania

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da nemesis92 »

Bel lavoro Jac!
La parte superiore è migliorata parecchio con l'ultima mascheratura, anche se forse una sfumatura un pò più accentuata.. ma vabbé, stiamo crescendo!
La parte inferiore era tosta, il nero come avevi anche detto tu, è difficile non renderlo piatto, ma tu l'hai "smosso" in maniera convincente :-oook
Una cosa: per caso le decals in coda hanno fatto un pò di silvering? Non riesco a capire se si tratti di un effetto della foto.
Bel lavoro in ogni caso :-oook
Avatar utente
microciccio
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 25118
Iscritto il: 3 gennaio 2010, 16:32
Che Genere di Modellista?: Aeroplanaro onnivoro; principalmente settantaduista.
Aerografo: si
colori preferiti: Colori? Non basta la colla?
scratch builder: si
Club/Associazione: IPMS
Nome: Paolo
Località: Bergamo

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da microciccio »

Jacopo ha scritto:...Ecco qui le foto del modello!, aggiungo il pilota sbalordito per mostrare le dimensioni!...
Ciao Jac,

un esemplare restaurato, quindi la responsabilità di eventuali differenze dai velivoli storici è da ascriversi al team team dei restauratori ;) , presente al museo della base XXXXX che viene osservato da un pilota di moderni velivoli in visita mentre attende di recarsi in linea di volo consapevole che, causa maltempo, la chiamata potrebbe essere rimandata a domani.

La storia è completa, la scenetta puoi realizzarla tu come dioramino :lol: .

Bella introduzione :-oook . Le gallerie le preferisco così, anzi, se avessi notizie anche sull'esemplare realizzato sarebbero la classica ciliegina sulla torta.

microciccio
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare...E tutti quei momenti andranno perduti come lacrime nella pioggia...

ImmagineImmagine Immagine
Immagine

Nota: i siti linkati nei miei post hanno il solo scopo di mostrare i prodotti di cui si discute e non vogliono in alcun modo essere sollecitazioni all'acquisto.
Avatar utente
pitchup
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 34206
Iscritto il: 16 giugno 2008, 14:34
Che Genere di Modellista?: Mi piacerebbe essere un modellista generico, ci ho anche provato ma alla fine il jet è sempre il primo amore!
Aerografo: si
colori preferiti: il verde
scratch builder: si
Nome: Max
Località: Livorno

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da pitchup »

Ciao jacopuzzo
Questo modello puoi considerarlo quello del passaggio da un modellismo classico ad un modellismo più elaborato specie nella colorazione. Col nero hai veramente ricreato dei contrasti molto piacevoli a vedersi, Bravo!!!
Ora la fase successiva sarà la cura di alcuni particolari che donano però grande effetto (ad esempio tipo l'afflosciamento degli pneumatici ...portelli aperti ecc ecc).
Alla fine secondo me è un bellissimo modello!!!
saluti
Massimo da Livorno

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine ImmagineImmagine Immagine ImmagineImmagine Immagine
"NON HANNO IL PANE???? CHE MANGINO BRIOCHES"
COGLI L'ATTIMO...FAI SEMPRE IL MODELLO CHE VUOI, QUANDO VUOI E COME VUOI!
Avatar utente
davmarx
Ancient User
Ancient User
Messaggi: 6383
Iscritto il: 4 gennaio 2013, 22:42
Che Genere di Modellista?: AEROPLANARO con rarissime escursioni carriste, navali e motociclistiche
Aerografo: si
colori preferiti: Lifecolor
scratch builder: no
Nome: Davide
Località: Busto A.

Re: GB FF. AA. Tedesche 2013 He-219 Tamya 48

Messaggio da davmarx »

Bravo Jacopo, hai fatto un buon lavoro. :-oook
IL 219 è un aereo che mi ha sempre affascinato, sin dalla prima comparsa dei kit Dragon in 1/72 ne ho sempre avuto almeno uno in magazzino, ma non ho mai osato montarlo per l'oggettiva estrema difficoltà della mimetica (forse esula solo l' A 0 del primo volo citato da te, che credo le fonti riportino in monogrigio), persino in 1/48.
La tua versione definitiva ha raggiunto un buon compromesso fra forma e dimensioni delle macchie, personalmente avrei cercato di rendere più omogenea la loro sfumatura, ma mi rendo conto che sarebbe stato un lavoro molto complicato !!!
Tirando le somme, nel wip hai scritto che ne sei molto soddisfatto, centrando in pieno il punto focale, a mio personale parere il TUO kit deve piacere innanzi tutto a TE, se soddisfa questo requisito è perfetto, sempre nel rispetto delle opinioni di quanti altri invece la pensano diversamente (magari anche solo perchè riconoscono le tue potenzialità e vorrebbero vederti subito al massimo).
Resta poi il tuo costante miglioramento, se avessi aspettato ancora un po' di tempo e di esperienza con l'aerografo prima di montarlo sicuramente avresti ottenuto un risultato eccelso... continua così !
Ciao.
Immagine
Immagine Immagine
Immagine
Rispondi

Torna a “Eliche”