Tatooine – Diorama per miniature Star Wars.

1
591

Tatooine era un pianeta deserto di un sistema a stella binaria, i cui soli si chiamavano Tatoo I e Tatoo II. Sul pianeta vivevano popolani che svolgevano mansioni da contadini. Il pianeta era stato conquistato diverse volte, prima dai RakataHutt, e in seguito dalla Repubblica. Dopo la caduta di questa, l’Impero prese possesso del pianeta, anche se in realtà era Jabba the Hutt a essere il leader de facto. (dove venne colpito da una anomalia climatica che lo trasformò in un mondo sterile), poi dagli

Jabba the Hutt viveva nel suo grande palazzo in riva al Mare delle Dune e da liattraveso i suoi tirapiedi,controllava tutti i suoi traffici clandestini.

Dopo la sconfitta di Jabba, Luke Skywalker e Leia Organa tentarono di stabilire relazioni amichevoli tra i diversi accampamenti e colonie per creare un governo centralizzato, che potesse essere di beneficio per la Alleanza Galattica. Tatooine aveva diversi accampamenti, il più grande dei quali era situato a Mos Eisley, conosciuto per la criminalità che lo popolava. Altri luoghi importanti erano Bestine, Anchorhead, Tosche Station, Mos Entha, Wayfar, e Mos Espa. Siccome Tatooine non era un membro della Repubblica, i Crediti erano scarsamente usati, ed erano preferiti i Peggats, Truguts o i Wupiupi. La morfologia del pianeta era varia, con le zone sabbiose del Mare delle Dune e le rocciose Jundland Wastes. Nonostante l’estrema aridità, alcune forme di vita sopravvivevano, come il ratto Womp, i bantha, e gli enormi dragoni Krayt.

Su Tatooine convivevano, assieme agli umani, anche i Jawa e i Tusken. Entrambi i popoli usavano vesti lunghe per coprire la vera forma del loro corpo. Nell’universo espanso esiste una vaga teoria, elaborata nel gioco Star Wars: Knights of the Old Republic, che vede gli umani come anello di congiunzione comune tra i Jawa e i Tusken, essendo il loro comune antenato, e che spiega come Tatooine possa essere il mondo di origine degli umani.

Tatooine fu un membro dell’Impero Infinito. Tatooine un tempo aveva una superficie coperta parzialmente da oceani e con giungle rigogliose. La biosfera venne distrutta da un bombardamento orbitale da parte dei Rakata, che resero il pianeta di vetro fondendo la silice del terreno, che si sfaldò con il passare degli anni diventando sabbia. Tatooine è anche uno dei pianeti visitabili in Star Wars: Knights of the Old Republic.

From Wikipedia.

Diorama

La realizzazione di questi diorama è stata ,come al solito, conclusa grazie al riciclaggio di vari pezzi trovati in casa.Il polistirolo ha avuto il suo ruolo fondamentale per il muro di cinta, le costruzioni e la collina, la carta igenica e la faesite sono risultati utili per dare que tocco di morbidezza simil-tessuto (carta igenica) e elementi quali porte e tetti(faesite scavata). Il terreno della cittadina è stato ricoperto in parte da carta igenica raggrinzita per dare l’effetto mud cracks tipico dei luoghi aridi. La parte più difficile è stata senza dubbio il deserto (nel film era ambientato in tunisia nel deserto del sahara) nel quale non ho potuto utilizzare vera sabbia per problemi di scala e quindi ho optato per una soluzione alquanto bizzarra: Segatura finissima ottenuta da un vecchio lavoro di liuteria. Per il resto ho utilizzato i soliti materiali:

  • faesite di base
  • polistirolo
  • vinavil
  • carta igenica
  • giornali
  • stuzzicadenti
  • segatura

Tatooine

la porta è in faesite scavata.

Tatooine

Tatooine

vari elementi scenici tipo pietre sono stati realizzati direttamente con il polistirolo espanso.

Tatooine

Il tutto è stato colorato con colori acrilici tipo Gamesworkshop di varie tonalità e diluiti diversamente.

La segatura non è stata dipinta.

Come al solito ogni lavoro può essere arricchito , completato e riutilizzato in vari modi. Per qualsiasi suggerimento lasciate un commento!

[kaltura-widget wid=”tjt6efk504″ width=”410″ height=”364″ addpermission=”0″ editpermission=”0″ /]

alla prossima!

Simmons

1 COMMENTO

  1. Lavoro notevolissimo! Il presidente del fan club di cui faccio parte ha fatto per il Torino Comics un diorama dell’assalto imperiale su Hoth, con due AT-AT, trincea ribelle, generatore degli scudi, etc…un bel lavoro anch’esso =)

Rispondi