Modellismo e Salute.

3
1082

Una delle cose che dobbiamo sempre tenere presente nel momento in cui ci accingiamo a fare un modello è che dobbiamo rispettare la salute nostra e di chi ci circonda. Da qui la regola numero uno: lavorare sempre in un ambiente ben aerato. Questo perché i solventi contenuti nelle vernici e nei relativi diluenti che usiamo per la pulizia di pennello e aeropenna sono altamente tossici, senza contare che emanano un tanfo insopportabile. L’ideale sarebbe lavorare sempre con indosso una mascherina, questo perché le vernici, soprattutto quando nebulizzate e spruzzate ad aerografo, sono altamente volatili e quindi vengono inalate in grossa quantità.

Ma non è questo l’unico appunto riguardante il modellismo e la salute: un altro elemento a cui bisogna prestare molta attenzione è il rischio, sempre presente, di ferirsi maneggiando il taglierino al momento di separare i pezzi dalle stampate. Per questo raccomando sempre la massima cautela nel maneggiare questi attrezzi. È inoltre raccomandato cambiare ogni tanto la lama, dal momento che una lama che non taglia più è sempre e comunque più pericolosa di una lama ben affilata: questo perché aumenta lo sforzo che si esercita sulla lama stessa ed è alto il rischio che essa si spezzi, con la possibilità di provocarsi tagli o peggio che i frammenti possano finire negli occhi.

Per certi assemblaggi –come avremo modo di vedere più avanti, al momento in cui affronto le tematiche specifiche relative al montaggio- è richiesto l’uso di colla cianoacrilica, per intenderci la classica Attack. La sua caratteristica peculiare, ovvero un assemblaggio robusto e rapido, è però fonte di grossi rischi qualora non la si maneggi con la dovuta cautela. Innanzitutto non bisogna inalarne i vapori, non sono propriamente il massimo della vita. Ma soprattutto evitare assolutamente il contatto con la pelle e soprattutto con gli occhi; i risultati potrebbero essere devastanti. In caso di contatto con la pelle, mettere subito la zona interessata sotto l’acqua calda e poi contattare un medico; in caso di contatto con gli occhi, contattare subito un medico.

Qualora, una volta divenuti più esperti e appurato che il modellismo è il vostro hobby, vorreste migliorare i vostri modelli ricorrendo agli accessori di miglioria in resina, ricordatevi che la polvere di resina che inevitabilmente si forma nel momento in cui viene lavorata per essere sgrezzata e rifinita è altamente tossica. Anche qui si consiglia di lavorare in un ambiente ben aerato se non in ambiente esterno e sempre con addosso una mascherina. Riassumendo quindi, possiamo dire che è necessario:

  • lavorare in un ambiente che sia ben aerato.
  • prestare la massima attenzione nel lavorare con gli attrezzi da taglio e oggetti appuntiti in generale
  • prestare la massima attenzione quando si lavora con adesivi istantanei.
  • prestare la massima attenzione con la polvere di resina; lavorare in un ambiente ben aerato o esterno.

DSC_1119

Buon modellismo a tutti!

3 COMMENTI

  1. Ottimi consigli Ale.

    Mi permetto di aggiungere che la salute è una sola mentre i modelli da fare tamti; salvaguardare la prima è una semplice questione di priorità!

    L’abitudine alla tutela della salute lascia comunque intatto il piacere del nostro hobby.

    microciccio

  2. Vorrei aggiungere un commento sulla mascherina:
    Quella mostrata nella figura è efficace per le polveri. Ergo, salvo non eseguiate delle sabbiature, è alquanto inappropriata.
    Per proteggersi dalle esalazioni di diluente e dall’aerosol generato dall’aerografo, serve una maschera per vapori organici.
    Es. vedi sezione corrispondente sul sito di 3M.

    Aggiungo inoltre che sarebbe opportuno abituarsi ad indossare continuamente degli occhiali, poiché praticamente ogni oggetto e sostanza presente sul tavolo del modellista ha la potenzialità di provocare danni irreparabili agli occhi.

    (Scusate il catastrofismo: Lavoro in uno stabilimento chimico, e il mio miglior amico di mestiere prepara protesi oculari!)

    Spero sia utile
    Un saluto. Fil

  3. Grazie, è assolutamente importante quello che hai scritto! Anzi, ti invito a segnalare un modello che secondo te potrebbe andar bene ad uso modellistico o magari dare un codice della tipologia adatta.

Comments are closed.