Guerrieri Scheletri dei Conti Vampiro:costruzione, pittura e diorama.

1
868

Scheletri conti Vampiro Warhammer

Quella che sto per presentarvi, è una delle scatole di miniature più belle che abbia mai affrontato, forse la più bella. La possibilità di personalizzare e scegliere ogni singolo pezzo per quanto riguarda scelta del pezzo tra le disponibili, angolazione possibile, e possibili modifiche, rendono questa scatola unica. E’ talmente personalizzabile che se ne potrebbero comprare a decine e verrebbero tutte diverse.

La qualità degli stampi è altissima. Decine di volte superiore agli stampi del Signore degli Anelli sempre della GamesWorkshop. I particolari anche più minuziosi sono esaltati e perfettamente formati. Un accanito pittore potrebbe tirare fuori dei veri capolavori da queste miniature!! Io nel mio piccolo sono pienamente soddisfatto e penso di aver fatto un buon lavoro.

Costruzione:

La scatola da la possibilità di creare 10 miniature (e mai come in questa scatola parola potrebbe essere più adeguata!!), ma come detto prima prendendo più scatole uguali, si potrebbero creare decine di varianti con tutti i pezzi che avanzano.

La costruzione come dicevo prima è la parte divertente e che da la maggiore possibilità di personalizzazione. Avrete la possibilità di scegliere tra tantissime teste diverse, braccia con spade, lance e scudi di diverso tipo, sia per il braccio destro che per il sinistro. Nella scatola è compreso uno stendardo che volendo potrete dipingere con un vostro logo….io per ora ho deciso di colorarlo e basta…

cominciamo…

si inizia per renderci conto di come iniziare, con staccare tutti i pezzi….pulirli e iniziare a decidere come fare le 10 miniature. Io ho optato per i pezzi più scenici…ma volendo avrei potuto fare miniature molto più semplici.

Ogni miniatura (scheletro) è divisa in 5 pezzi: gambe(pezzo unico), busto, braccia(separate) e testa. Altra cosa da notare è la possibilità di aggiungere o no diversi tipi di scudo,il che, volendo aggiungerlo a tutte, rende le miniature di 6 pezzi l’una.

Mentre per altre miniature ho optato per l’unione dei pezzi con la green stuff, qui per forza di cose, ho dovuto comprare una colla per plastica da modellismo (per la cronaca Tamiya CEMENT for plastic modeling. Ottima!). Tutti i pezzi sono incollati tra loro attraverso superfici davvero piccole e quindi la perfetta adesione tra le parti è davvero importante. Non ho avuto particolari difficoltà per costruirli perchè i pezzi già di per se sono ottimamente rifiniti e non ho scartavetrato e tagliuzzato molto.

La stessa basetta non ha fori ne altro, quindi dovrete incollare i piedi direttamente sulla plastica nera.

Un errore che ho commesso da bravo principiante, è stato costruirli totalmente subito. Durante la pittura ho faticato molto per cercare di dipingere certe parti dietro lo scudo!!

Lasciati asciugare per un giorno si può passare alla fase successiva.

Pittura:

Come al solito una bella base di nero (o chaos black per i più appassionati) è d’obbligo, anche se ho letto che alcuni iniziano direttamente con il marrone.

Anche se degli scheletri generalmente sono “bianchi”, per quanto riguarda  la pittura, ho notato che può essere affrontata diversamente da pittore a pittore a secconda dei propri gusti e seppur le miniature sono degne di tale nome, hanno superfici abbastanza larghe da poter sbizzarrirsi con blending, sfumature e lumeggiature.

Per le ossa ho cominciato dal nero per schiarire sempre di più.

Nero->Marrone scuro->marrone chiaro->Bleached Bones-> skull white.

a ogni passaggio ho dimuito l’area coperta per lasciare nei solchi e nelle fessure i colori precedenti.

Volendo si può anche al passaggio tra bleached bones e skull white fare una lavatura con un inchiostro marrone. Insomma più sporcate meglio è!!

Scheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer

Per le vesti ho optato per una sfumatura dal viola al rosso(vallejo blue violet 70811, vallejo scar red 72012). Per farla ho iniziato con un colore, mischiato in parti uguali con un altro  e finito con l’ultimo. Cioè: prima ho messo il rosso, poi dall’altra parte ho messo il viola….poi al centro ho messo il colore mischiato…. e diluendolo molto ho fatto in modo che il passaggio tra un colore e l’altro risultasse sfumato.

Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer

Per enfatizzare di più la sfumatura ho ritoccato con il vallejo violet 70960 le parti più scure (sopra le parti blue violet). Avrei potuto anche illuminare di più le parti finali più esposte con il rosso…ma ho preferito lasciare così.

Scheletri conti Vampiro Warhammer

Per le armature e i metalli ho utilizzato due colori principali: il vallejo gunmetal metal 72054, e il games workshop mithril silver 61-50. Certe armature le ho trattate anche con vallejo bright bronze 72057 e certi particolari con vallejo polished gold 72055.
Il Musico non morto (la miniatura più difficile da dipingere del set…se come me si costruisce tutto all’inizio, ha ricevuto parecchi ritocchi per invecchiare il metallo dello strumento. Molto utile è stata la tecnica del Dry Brush e l’uso di inchiostri.

Scheletri conti Vampiro Warhammer

Le aste, il cuoio  e le parti in legno le ho dipinte con vallejo german cam.black brown 70822(un marrone molto scuro e davvero bello), e lumeggiate con vallejo beasty brown 72043.

Scheletri conti Vampiro Warhammer

I tocchi finali sono sempre quelli che danno vita alla miniatura….anche se in questo caso la frase non risulta molto adatta!!! L’inchiostro nero passato sullo scheletro mette in evidenza tutte le ombre e sottolineando la sua tridimensionalità, altri inchiostri possono essere utilizzati per sporcare o evidenziare altri particolari. Sul WHITE DWARF dedicato ai Conti Vampiro numero: 109 marzo 2008 a pagina 33 suggeriscono di utilizzare un inchiostro verde per fare l’effetto verde rame. Ho provato ma il risultato non si nota molto.

Galleria dei non morti:

Non morti conti vampiro
Non morti conti vampiro
Non morti conti vampiro
Non morti conti vampiro

Diorama:

Per dare giusto rilievo a questi non morti ho creato un piccolo diorama che potrebbe rappresentare l’uscita di un cimitero…o chessò…l’uscita da un cortile.. comunque.

occorrente:

  1. Pezzo li legno per la base
  2. sabbia
  3. flock
  4. balsa
  5. colori
  6. vinavil

Lo steccato è fatto di balsa tagliata per formare delle piccole assi. Il tutto è colorato con un marrone scuro e lumeggiato con un grigio.
Ho creato anche della flock verde(per chi non sapesse come fare ecco l’articolo)….per aggiungere un po di “vita” alla scena…anche se ho creato un colore con più blu per dare un’atmosfera più fredda..quasi fossero muschi…
è inutile che vi spieghi come ho fatto, si capisce dalle seguenti foto (c’è anche la procedura per creare nuova flock):

Scheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro WarhammerScheletri conti Vampiro Warhammer

Costruzione Diorama:

Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer

Foto Finali:
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer
Scheletri conti Vampiro Warhammer

Conclusione:

Non è stato proprio un lavoretto veloce….ma vi assicuro che prendendolo con la dovuta lentezza, si è dimostrato uno dei più belli (secondo me) che abbia mai fatto. Spero solo di trovare un modo per costruirci intorno una teca…ma questa…è un’altra storia..
Alla prossima!

Simmons

P.S. per altre foto visitate la galleria su flickr

1 COMMENTO

Rispondi