Let it snow, let it snow, let it snow. Effetto Neve PROCHIMA

1
976
collante sulla basetta
effetto neve
Effetto Neve Prochima

Ecco il review di un altro effetto molto utile da utilizzare sui vostri diorami: l’effetto NEVE.
In precedenza avevamo visto come creare un effetto neve nell’articolo della Battaglia di Novgorod
In quest’altro articolo avevamo creato delle piccole basette per miniature e tra loro, avevamo sperimentato la creazione della neve tramite stucco diluito. Se da una parte si era ottenuto un risultato abbastanza soddisfacente dal punto di vista della quantità e corposità della neve, dall’altro il tutto risultava leggermente piatto e non molto realistico.

In questo nuovo articolo vi mostreremo come utilizzare L’effetto Neve della PROCHIMA.
La caratteristica che più ci è piaciuta di questo effetto, è la semplicità e velocità con cui può essere applicato. In pratica si utilizza nello stesso modo del flock. C’è un collante che va steso sulla superficie da “innevare” e c’è una polvere finissima che andrà applicata sopra.

Si potrà procedere nel seguente modo:

  • stesura del collante
  • spargimento dell’effetto neve in grande quantità sulle zone ricoperte da collante
  • rimozione della polvere in eccesso.

Il tutto potrà essere ripetuto fino all’ottenimento del risultato desiderato.

L’effetto risultante, che rende il prodotto superiore alle altre sperimentazioni, sarà ben visibile alla luce del sole dove la minuscola polvere rifletterà la luce in modo molto simile alla neve.

Una considerazione che potremmo fare è riguardante la corposità dell’effetto. Per creare zone particolarmente innevate, sarà necessario utilizzarne molto. Non abbiamo ancora sperimentato il comportamento dell’effetto in grandi spessori ma appena lo faremo lo saprete. Nel nostro caso l’utilizzo di una tecnica mista ha dato un buon risultato e ci sentiamo di consigliarvi l’utilizzo di questo prodotto come finitura finale per la vostra neve.

Di seguito trovate la galleria con le varie fasi.

Abbiamo pensato di procedere anche con l’utilizzo dell’effetto acqua del precedente articolo per vedere come i due effetti potessero amalgamarsi tra loro per creare un diorama ancora più realistico.

1 COMMENTO

Rispondi