Creare un Game Board per le miniature (inizio)

1
837

Creare un tavolo per le miniature non è affatto difficile. Armati di un po di pazienza e di creatività si possono realizzare dei veri capolavori. I materiali principali, possono essere di vario tipo: materiali fatti apposta o materiali riciclati. Tra i materiali riciclati , si fa (o per lo meno io ne faccio) ,grande uso del giornale. I rotoli di carta igenica sono utilissimi, ma anche lo scottex, il legno, le listelle, la sabbia, i sassolini e tutto quello che può essere trasformato, ridipinto e modellato.

Un materiale importantissimo è il Polistirolo. Esistono vari tipi di polistirolo a diverse densità. A seconda di cosa andremo a fare , dovremo utilizzare il semplice Styro Foam (il polistirolo delle tavole da stiro) o del polistirolo più duro.

Senza alcun dubbio il vostro più fedele alleato è la colla vinavil!!!(compratene a chili). Potrete diluirla con acqua per creare pellicole protettive assolutamente trasparenti o semplicemente per stenderla con il pennello, oppure potrete metterla in modo massivo per creare spettacolari effetti di ghiaccio.

NON PREOCCUPATEVI PERCHE’ TUTTI I MATERIALI SONO TRANQUILLAMENTE REPERIBILI IN UN QUALSIASI BRICO CENTER.

iniziamo a vedere come realizzare un progetto che può essere utile coem base di appoggio o come diorama per le battaglie di warhammer o del signore degli anelli (è naturale che può essere utilizzato con tutte le miniature e i giochi di miniature).

Prima di tutto dovrete avere in mente cosa fare. In questo caso ho voluto ricostruire (o comunque basarmi) sulla topografia di una valle abruzzere presa da google earth.

base

chiaro in testa il progetto, ho inziato a disegnare sulla tavola base le sagome del polistirolo per capire meglio come posizionarlo e gestire lo spazio.

Finito di tagliare il polistirolo secondo le sagome sulla base, ho riportato altre sagome al di sopra dello stesso per poter vedere dove mettere il successivo strato. (se avete presente cosa sono le isoipse , vi renderete conto che è molto semplice).

Ho continuato a sagomare, scrivere e incollare le sagome una sopra l’altra fino a ottenere una sorta di topografia con il polistirolo.

il polistirolo è molto semplice da tagliare: basta un comune taglierino (cutter). C’è gente però che usa strumenti professionali “a caldo”.

Al completamento, l’effetto gradoni “zigurratt” sarà inevitabile! quindi ho dovuto trovare qualche espediente per ammorbidire il paesaggio.

Per farlo ho usato: stucco, carta, cartone e anche l’utilissima Schiuma poliuretanica autoespandente.

Qui potete notare come ho utilissato la schiuma per creare della vegetazione.

Il tutto (proprio tutto ogni cm) l’ho ricoperto di…….carta igienica! si esattamente! carta igienica imbevuta in acqua e vinavil.

Dopo vari strati il tutto creerà una superficie rivida e omogenea che sarà utile per dipingere e per rendere più uniforme il polistirolo.

è un procedimento lungo! e sopratutto ho consumato molti rotoli di carta… considerate che questo plastico è un metro per un metro!

quasi alla fine avrete un risultato come questo…..ANCORA DA COLORARE…che forse è la parte più lunga! ma non disperate! tutto ciò che all’inizio è bruttissimo si trasformerà alla fine!.

a presto per la colorazione!

simmons

1 COMMENTO

  1. Creare un Game Board per le miniature (inizio)…

    Creare un tavolo per le miniature non è affatto difficile. Armati di un po di pazienza e di creatività si possono realizzare dei veri capolavori. I materiali principali, possono essere di vario tipo: materiali fatti apposta o materiali riciclati. Tra i…

Rispondi